5 cose da sapere sulle relazioni extraconiugali e sui tradimenti

5 cose da sapere sulle relazioni extraconiugali e sui tradimenti


Relazioni extraconiugali
Il vincolo del matrimonio inteso come unione istituzionale o religiosa di uomo e donna esiste fin da tempi immemori. Fin da allora gli uomini hanno creduto che il matrimonio è importante per mantenere una società sana e coesa. Un'altra convinzione collettiva sul matrimonio è l'idea che l'unione dovesse essere monogama. Nonostante questa convinzione, alcuni esseri umani non sembrano in grado di vivere una vita monogama. La ricerca ha dimostrato che le relazioni extraconiugali sono vecchie come il matrimonio stesso.

Perché le persone hanno relazioni extraconiugali?


Per alcuni le relazioni monogame non sono naturali. Secondo loro gli esseri umani non sono biologicamente inclini ad accoppiarsi con la stessa persona per tutta la vita. A mio parere per ogni relazione extraconiugale probabilmente c'è una giustificazione valida agli occhi di chi ne è protagonista. Abbiamo riposto nel matrimonio delle aspettative troppo alte. Quando le nostre speranze vengono disilluse guardiamo al di fuori del matrimonio in cerca di qualcuno che possa ridarci quel concetto di amore e vita di coppia inciso nei nostri pensieri prima dal matrimonio.

Chi è l'altro uomo/ l'altra donna?


In generale, la società guarda a l'altro uomo/ l' altra donna come soggetto responsabile delle relazioni extraconiugali. E 'comprensibile che l'altro diventi il bersaglio della rabbia scaturita nel coniuge ingannato. Incolpare l'altro evita di doversi assumere la responsabilità dei problemi del matrimonio stesso e dei propri sentimenti infranti, e allora ci piace dare la colpa all'altro di quella relazione extraconiugale del coniuge. Il fatto è che ci sarebbe stata comunque una relazione extraconiugale magari con un altro uomo o altra donna diversi.

Come si fa a sapere se il coniuge ha una relazione extraconiugale?


Determinare se il coniuge tradisce significa distinguere tra la "sensazione" di qualcosa che non va e la realtà della situazione. Si sente istintivamente che qualcosa è a causa di un cambiamento di comportamenti da parte del coniuge, ma quando si tenta di discuterne le supposizioni non reggono. Il vostro coniuge è diventato distante, lui o lei stanno lavorando più ore e la vostra vita sessuale è morta da tempo. Tutti i segni sono lì, vi incoraggio a prestare attenzione ai segni , ma non confondete i segni con le prove. Fare accuse al proprio coniuge senza avere prove certe sarebbe un errore!

Come ci si dovrebbe comportare quando il coniuge ha una relazione extraconiugale?


Reazioni a relazioni extraconiugali
I casi sono due, o si aspetta in silenzio l'evolversi degli eventi fino a quando non sarà il coniuge adultero a fare la prima mossa con l'opzione di una fine naturale di questa relazione extraconiugale, oppure si agisce affrontando la situazione faccia a faccia. La grande domanda è: Come affrontare la cosa? La risposta è soggettiva, dipende dalle situazioni. Si spera solo in modo da non peggiorare una situazione già difficile. Si può sentire il bisogno di spiare il coniuge, se siete sospettosi delle sue attività. Ciò è comprensibile, soprattutto se si sta prendendo in considerazione il divorzio e la necessità di proteggere l'interesse finanziario nel matrimonio.

Gli effetti delle relazioni extraconiugali.


Quando uno dei partner va al di fuori del matrimonio per appagare bisogni emotivi o fisici, l'altro partner può porre fine al rapporto coniugale, o perdonare per tenerlo in piedi, ma in ogni modo, le relazione extraconiugali avranno effetti indelebili sul futuro svolgimento di quel matrimonio.